Attualità

54^ Giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali. Storia e eventi in programma.

La Giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali, che ricorre domani 24 maggio 2020, per la 54^ volta, è l’unica giornata istituita dal Concilio Vaticano II, con il decreto Inter Mirifica: “Al fine poi di rendere più efficace il multiforme apostolato della Chiesa con l’impiego degli strumenti di comunicazione sociale, ogni anno in tutte le diocesi del mondo, a giudizio dei vescovi, venga celebrata una «giornata» nella quale i fedeli siano istruiti sui loro doveri in questo settore, invitati a speciali preghiere per questo scopo e a contribuirvi con le loro offerte. Queste saranno debitamente destinate a sostenere le iniziative e le opere promosse dalla Chiesa in questo campo, secondo le necessità dell’orbe cattolico.” Il testo indica la volontà di fissare tra tutti tre principali obiettivi – informazione ai fedelipreghieraraccolta di fondi – quello che i padri conciliari ponevano in maggior risalto, era la raccolta di fondi per poter “sostenere e aiutare i giornali e i periodici, le iniziative nel settore cinematografico, le stazioni e i programmi radiofonici e televisivi cattolici”.

Uno sguardo su quanto è avvenuto da quei tempi ad oggi mostra, invece, come sia stato l’obiettivo riferito all’informazione, la principale riflessione dedicata alla comunicazione, si è rivelato senz’altro quello che ha goduto della maggior attenzione. Col passare degli anni raccogliendo i messaggi che i pontefici hanno donato nelle varie giornate vissute,  si può venire a costituire una documentazione particolarmente preziosa. La raccolta testimonia come la Chiesa sia stata capace di seguire lo sviluppo della tecnologia e delle problematiche comunicative che ne derivavano. Si può notare come non solo si è sempre stati attenti allo sviluppo delle nuove tecnologie (dai mass media a internet, ai social network),  ma si evince anche l’evoluzione del concetto stesso di comunicazione, dall’attenzione alla strumentazione tecnica negli anni ’70, alla sempre più alta sensibilità alla valenza umana dell’atto comunicativo. Proprio nei messaggi di inizio secolo si nota come l’aspetto tecnologico sia presente, ma solo come contesto di riferimento; l’attenzione è per la qualità dell’interazione comunicativa.

La giornata mondiale è ormai diventata anche l’occasione per puntare ad una vera e propria strategia comunicativa da parte della santa sede. Anno dopo anno, attraverso la pubblicazione di alcuni testi prodotti, legati a temi attuali, che potessero ricevere una maggiore fruibilità e un maggiore utilizzo dai media internazionali, e di conseguenza anche da parte del pubblico. La strategia, per questo, molto azzeccata e incisiva, tocca anche altri aspetti come, ad esempio, la scelta dei giorni in cui viene annunciato il tema (24 settembre, festa dell’arcangelo Gabriele) e in cui viene presentato il messaggio (24 gennaio, festa di San Francesco di Sales) giorno in cui i giornalisti cattolici si incontrano per celebrare la festa del loro patrono; la giornata vera e propria è celebrata quasi ovunque la domenica che precede la Pentecoste. In questo modo il messaggio resta di attualità per ben otto mesi, garantendo così un tempo alla riflessione e alla pubblicazione di articoli, commenti, omelie e testi di preghiere per l’assemblea eucaristica.

Nella domenica che precede la Pentecoste il calendario liturgico celebra oggi l’Ascensione, e questo riduce lo spazio dedicato al tema della comunicazione. Ma si prova in vari modi a tenere alta l’attenzione con varie iniziative.

Quest’anno la CEI ha proposto un testo per una veglia di preghiera da vivere il 24 maggio

Mentre per l’edizione 2020 il “Meeting nazionale giornalisti cattolici e non” toccherà virtualmente i luoghi del terremoto, affronterà il tema del Coronavirus e delle fragilità umane per mantenere forte il legame con le persone e promuovere una presenza che sappia ascoltare, osservare, formare, unire, aggregare, incoraggiare, rialzare, accompagnare, servire, amare.

 

 

Leggi anche

Il messaggio di Papa Francesco per la Giornata mondiale delle comunicazioni sociali

Preghiera per la Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali