Attualità

Il giorno dopo la Notte prima degli esami

insieme

La fatidica notte prima degli esami è arrivata ed è trascorsa!

Sicuramente la immaginavate diversa, sicuramente la immaginavate “Al solito posto” dove “la luna sembra strana” come ci dice Antonello Venditti nella sua canzone, sicuramente la immaginavate fuori al vostro istituto con i vostri compagni di classe a brindare a questi cinque anni trascorsi insieme, o forse la immaginavate nella piazza della vostra città con tutti i maturandi.

Ma quest’anno è stato diverso, ma pur sempre “questa notte è ancora a vostra”!

Sicuramente ci sarà stato chi a notte inoltrata si è ritrovato alle prese con l’elaborato, chi invece l’ha passata a pensare l’outfit perfetto e fortunato, chi invece è stato a letto con lo sguardo fisso verso il soffitto mangiato dall’ansia, chi ha preparato la penna fortunata per la firma e chi cercava su Google “santi da pregare per l’esame di maturità”!

Ma questa notte è ancora vostra!

Sarà stata una “notte di lacrime e di preghiere”.

Una notte di lacrime, una notte dove ripensate ai cinque anni vissuti, ai vostri amici, agli amori, agli errori fatti e alle soddisfazioni ricevute.

Una notte di preghiere, una notte dove affidate il vostro esame a tutti i Santi del Paradiso, ma dove sicuramente ci sarà la preghiera a San Giuseppe da Copertino, protettore di tutti gli studenti!

Questa mattina, alle 8.30 suonerà la campanella e ci sarà l’inizio del primo vero esame, quello che segna il passaggio alla vita adulta, quello che ricorderete anche tra cinquant’anni, l’esame che resterà nella storia per la modalità scelta e per il periodo storico, ma la notte bisogna godersela.

Mettete da parte le paure, l’ansia e tutto ciò che può rovinare questo momento, stamattina sedetevi davanti alla commissione e, alzate un attimo lo sguardo e immaginate di avere i vostri compagni. È con loro che avete, sperato, sofferto, faticato e sognato, godetevi ogni risata, ogni parola detta, ogni respiro affannato.

Sicuramente San Giuseppe da Copertino farà il tifo per voi.

Buona fortuna a tutti maturandi!

 

Preghiera dello studente di San Giuseppe Da Copertino

O san Giuseppe da Copertino,
amico degli studenti e protettore degli esaminandi,
vengo ad implorare da te il tuo aiuto.
Tu sai, per tua personale esperienza,
quanta ansietà accompagni l’impegno dello studio
(degli esami) e quanto facili siano il pericolo
dello smarrimento intellettuale e dello scoraggiamento.
Tu che fosti assistito prodigiosamente da Dio
negli studi e negli esami
per l’ammissione agli Ordini sacri,
chiedi al Signore
luce per la mia mente e forza per la mia volontà.
Tu che sperimentasti tanto concretamente
l’aiuto materno della Madonna,
Madre della speranza,
pregala per me,
perché possa superare facilmente
tutte le difficoltà negli studi e negli esami.
Amen.

 

Leggi anche

Maturità 2020 …is coming!